Viva il teatro con IL PICCOLO MOZART

by Caterina De Simone

 

20150524_165029

Contrariamente a quanto si pensa il teatro non è negli occhi di chi lo fa, ma in quelli di chi lo guarda. E ce n’erano tanti di occhi attenti domenica mattina al Teatro Massimo di Palermo. Piccoli occhi interessati e una generale curiosità senza barriere che aleggiava nella sala grande in attesa di cosa……? Di un gioiellino di didattica musicale ! Il collaudato Piccolo Mozart  di Francesco Micheli  ha coinvolto bambini e adulti presenti in teatro tra professori d’orchestra disseminati in platea e nei palchi con i loro bei cappelli settecenteschi blu a’ la Mozart,  e coristi che gironzolavano intorno al pubblico avvolgendolo con le loro voci mentre il direttore Michele De Luca governava gli insiemi. Sul palcoscenico gli attori Stefania Blandeburgo , Pietro Massaro e Serena Rispoli giocavano a fare i bambini in una prospettiva rovesciata, così come i bambini giocano a fare i grandi, saltellando su un pianoforte gigante con maxi spartito e richiamando di volta in volta brani celebri di Amade’  eseguiti dai cantanti Manrico Signorini, Donatella Gugliuzza , Cosimo Diano , Paolo Cutolo , Claudia Munda e Alfio Marletta.

PALERMO 23.04.2015 - TEATRO MASSIMO SPETTACOLO "IL PICCOLO MOZART" © CORRADO LANNINO/STUDIO CAMERA

PALERMO 23.04.2015 – TEATRO MASSIMO SPETTACOLO “IL PICCOLO MOZART”
© CORRADO LANNINO/STUDIO CAMERA

PALERMO 23.04.2015 - TEATRO MASSIMO SPETTACOLO "IL PICCOLO MOZART" © CORRADO LANNINO/STUDIO CAMERA

PALERMO 23.04.2015 – TEATRO MASSIMO SPETTACOLO “IL PICCOLO MOZART”
© CORRADO LANNINO/STUDIO CAMERA

Niente è più divertente di un Mozart fatto così.  Per i nostalgici di Tom Hulce , e Amneris vagante è su quella lista, questo Piccolo Mozart  è un gioiellino,  ancor più poiché raggiunge completamente l’obiettivo divulgativo che sta a monte del progetto.  Lo si è visto nelle piccole mani che stringevano attente le balaustre dei palchi e negli sguardi saettanti qua e là,  assorbiti completamente dal loro essere dentro il teatro.  

20150524_113215

Si parla sempre,  monotonamente,  della crisi del teatro e dell’inarrestabile aumento della età media degli spettatori.  Si blatera anche sull’allontanamento dei giovani, generazione superficiale e distratta da altre forme di comunicazione più immediata come la TV e il web. Chiacchierare di ciò,  come si fa dal parrucchiere ma anche nei salotti chic di certa  intellighenzia  non risolve nulla ed è diventato solo un modo per ribadire che non ci sono più le mezze stagioni …….. Perché il teatro e la musica sono appunto negli occhi di chi lo guarda e di chi lo ascolta. Quindi GRAZIE all’opera divulgativa di  Francesco Micheli  che si ricollega alla tradizione di Pierino e il lupo  e delle trasmissioni TV in bianco e nero nelle quali Leonard Bernstein  spiegava ai bambini quale magia fosse la musica. E GRAZIE  ai teatri come il Massimo di Palermo che ha proposto il Piccolo Mozart e che di nuovo lo proporrà in autunno. È così che vive il teatro.

Categorie: Opera Lirica, recensioni, Teatro Massimo | Tag: , , , | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “Viva il teatro con IL PICCOLO MOZART

  1. siiii , ridatemi quella Tv! …anche se con Rai5 ci siamo rimessi in cammino!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: