CAV & PAG allo Sferisterio

by Caterina De Simone 

20150809_185656-1

Ancora Cavalleria Rusticana e ancora Pagliacci…….in questo caso siamo a Macerata , nell’arena Sferisterio che per la 51ma edizione ospita il festival estivo dell’opera lirica  che negli ultimi 4 anni, sotto la guida di Francesco Micheli , si è arricchito di contenuti nuovi proponendo non solo spettacoli d’opera ma una ricca offerta di manifestazioni collaterali. La grande capacità del direttore artistico sta anche nell’individuare nuovi talenti sia fra i cantanti che fra i registi sfruttando in pieno le potenzialità di uno spazio teatrale che teatrale non è dal  momento che era stato destinato al gioco della pallacorda. Per Cavalleria Rusticana il giovane regista Alessandro Talevi ha immaginato una scena caratterizzata da una lunga balaustra con ampio scalone curvilineo a sottolineare l’epoca liberty  e costumi ben inseriti nel contesto cronologico.  Niente bozzetti siciliani dunque,  ma un generico sud rurale ed in fin dei conti retrivo, fatto di donne scomunicate e quindi ostracizzate come Santuzza , di maschi ritenuti tali solo se attenti a mantenere o vendicare l’onore o meglio l’orgoglio ferito, e di donne scaltre che mantengono il perbenismo di facciata.20150808_222550

Tutto questo “passa” facilmente attraverso la gestione attoriale dei cantanti, anche se le masse sono trattate in modo troppo monolitico con movimenti  pochi e convenzionali . L’insieme risulta così statico anche in considerazione di un palcoscenico dalle dimensioni inusuali , estremamente lungo e delimitato da un imponente muro in mattoni sul quale in edizioni passate si ricorreva a videoproiezioni. La dominatrice della serata è fra tutti Anna Pirozzi che ha affrontato i due ruoli di Santuzza Nedda con slancio e ottima presenza scenica.  Intensa e altamente drammatica in Voi lo sapete o mamma  , convincente e tormentata quando viene rifiutata dalla  società, è commovente durante l’Intermezzo che il regista Talevi risolve con una sorta di visione della Vergine nelle vesti di consolatrice che si anima venendole in aiuto . Sempre precisa negli attacchi e fresca vocalmente ha sfoggiato una marcia in più su tutti diventando la vera protagonista di Cavalleria Rusticana nonostante l’impegno di Rafael Davila e di Alberto Gazale, rispettivamente Turiddu e Alfio. Sicuramente più omogeneo il cast in Pagliacci , nel quale Anna Pirozzi ha avuto dei validi partner in Marco Caria,   un Tonio  aggressivo e forse vero protagonista maschile in questo allestimento (quasi uno Iago – guitto), e nel giovanissimo Pietro Adaini , ventitreenne Beppe da tenere d’occhio. Ancora una volta un po’ pallida presenza il Canio di Rafael Davila , per sostenere il quale il direttore Christopher Franklin ha dovuto in parte mortificare la brillantezza della partitura e la profonda vena innovativa di Leoncavallo .  Peccato davvero perché il dittico verista non è solamente un insieme di note roboante o patetico , ma racchiude in sé delle gemme in una orchestrazione perfetta sia in Mascagni che in Leoncavallo. 20150809_000134

Categorie: Festival estivi, Opera Lirica, recensioni, verismo musicale | Tag: , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

Navigazione articolo

5 pensieri su “CAV & PAG allo Sferisterio

  1. viaggiare con …Amneris……..bello, comodo…..grazie

    Liked by 1 persona

  2. Mariella Pandolfi

    GREAT AS USUAL.

    e non esagero

    Mi piace

  3. Katia

    Dici che il regista ha colto, con la sua interpretazione di Cavalleria, degli aspetti ancora presenti nella Sicilia di oggi ma che si possono riconoscere in tutta la società in genere? Io, personalmente, credo di sì.

    Brava, Caterina, sempre così acuta e capace di centrare il nucleo delle questioni. Grazie!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: